Come prevenire le ostruzioni degli scarichi domestici?

Una regolare manutenzione degli scarichi domestici previene la comparsa dei cattivi odori dovuti alle ostruzioni delle tubazioni, causate da residui di cibo o detersivo. L’operazione che può essere eseguita anche se non si possiede una “qualifica” da idraulico: con una ventosa, del sale grosso da cucina (prodotto naturale e non tossico) ed una bacinella. Mantenete in efficienza gli scarichi dei sanitari, del lavabo e del lavello da cucina in questo modo:

1 – Cominciate occludendo il “troppopieno” e spingete con forza la ventosa sulla piletta, effettuando in questo modo una prima pulizia “meccanica”. Se presente, l’ingorgo risalirà in superficie portando con se residui di cibo, capelli ecc.

2 Posizionate la bacinella sotto il sifone in quanto, svitandolo e aprendolo, perderà l’acqua residua al suo interno.

3 Pulite accuratamente il sifone in tutte le sue parti, aiutandovi con un vecchio spazzolino e del comune detergente.

COME PULIRE IL LAVELLO

 4 Una volta richiuso il sifone, eseguite un’ultima ed efficace operazione che consiste nel versare mezzo chilo di sale grosso in ogni piletta, aggiungendovi subito dopo un bicchiere d’acqua bollente.

5 Lasciate agire il sale tutta la notte, ed al mattino fate scorrere l’acqua. Una periodica manutenzione degli scarichi garantisce all’acqua una naturale evacuazione e, impedisce la formazione degli ingorghi. Fondamentale però, resta il buon senso e il non ricorrere a cattive abitudini quali “buttare” residui di cibo, o capelli negli scarichi.

LEGGI ANCHE: IGIENE DEL WATER