Gli oli per friggere

L’olio per friggere

I grassi, se assunti con moderazione e avendo cura di sceglierli bene, costituiscono una risorsa importante per il benessere … e anche per il gusto.
I grassi alimentari vanno utilizzati preferibilmente a crudo.
Dovendoli cuocere come spesso avviene nella preparazione dei piatti si deve fare attenzione alla scelta del tipo di olio.
per la frittura non è consigliabile utilizzare oli come quello di girasole, soia, mais, vinacciolo perchè sono ricchi di acidi grassi polinsaturi che si alterano facilmente per azione del calore.
Conviene usare oli più stabili in particolare l’extravergine di oliva, o per un’alternativa più economica, l’olio di arachidi bisogna fare sempre attenzione a evitare di raggiungere il punto di fumo per capire il momento adatto per iniziare a friggere, provate ad immergere del pane secco e se inizia a soffriggere, è il momento giusto.