Fai entrare la primavera!

Letto

Con l’arrivo della primavera si sente la necessità di cambiamento, si passa dalla gelida buia e lunga stagione invernale alla stagione in cui i fiori sbocciano e i profumi riempiono l’ambiente di primavera. Le cosiddette pulizie di primavera sono ormai diventate un tabu, arieggiare la camera da letto ed iniziare con il cambio di stagione per l’armadio può sembrare noioso, ma riecheggia l’estate mentre si piegano i caldi maglioni invernali e si ripongono in uno scatolone in attesa del prossimo inverno, e per gli amanti del caldo e della tintarella ecco che l’umore, tutto d’un tratto, cambia.



L’armadio assume un nuovo aspetto, i vestiti molto più leggeri e colorati riposti ordinatamente all’interno donano allegria ai nostri animi, il letto viene disfatto, cambiate le coperte e messe quelle più leggere che ci porteranno compagnia nelle nostre notti di primavera ed estate. Sotto il letto la polvere giace serena fino a quando l’aspirapolvere, con l’entrata in scena della primavera, se la porta via.

Tutti gli oggetti riposti sulle mensole vengono spostati per rimuovere la polvere che dormiva da lungo tempo sempre nello stesso posto, i vari oggetti vengono ripuliti prima di essere riposti sulle pulite mensole e molti vengono pure buttati per riordinare quello che c’è di vecchio ed inutilizzato.



PulizieSolo in questa occasione delle pulizie di primavera ci rendiamo conto di avere molti oggetti inutili, e vestiti mai utilizzati e continuiamo a riempire sacchi di cose vecchie, rimpiangiamo un po’ il fatto di doverle buttare, ma ci convinciamo che sia la cosa giusta da fare. Tentiamo l’ultima opportunità che è quella di regalarli ad un parente per cercare di rendere utili quelle cose che ormai per noi sono obsolete.



Le finestre vengono completamente aperte, si creano le correnti d’aria, sbattono le porte e la casa viene completamente invasa dalla primavera, i pavimenti vengono puliti, risultano lindi e il sole risplende ovunque, ma rende anche visibili gli aloni e i vetri sporchi della camera da letto e proprio quando ci sembrava di aver terminato le nostre pulizie di primavera dobbiamo accorgerci con malincuore che i vetri ci mancano e tornare a strofinare, strofinare e strofinare.